In Search of Monsters



52'/90' | History/People | HD
DEU 2021
Autentic
per Arte
È la storia di un presunto terrorista di al-Qaeda, precedentemente imprigionato e ufficialmente scagionato, alla ricerca dei suoi torturatori. Vuole vendicarsi perdonando.
Per molti anni, Mohamedou Slahi è stato considerato uno dei terroristi piò pericolosi al mondo. L'uomo è stato accusato di aver reclutato alcuni dei terroristi che hanno partecipato all'attacco alle Torri Gemelle di New York, tra cui Mohammed Atta. Per 14 anni è stato rinchiuso nella prigione militare statunitense di Guantanamo Bay e torturato con la brutale procedura di "interrogatorio speciale". Oggi Slahi è un uomo libero, esonerato da due tribunali statunitensi. Dopo due anni di intense ricerche, i produttori del documentario sono stati in grado di identificare i suoi aguzzini. Alcuni membri della squadra di tortura credono ancora che sia colpevole. Altri vedono la loro ex vittima in modo diverso.
I mesi e gli anni di terribili abusi e torture hanno creato un rapporto speciale tra gli autori e la vittima? Il documentario investigativo accompagna gli autori e la vittima nella loro ricerca del perdono.
Lilium distribuisce questo documento appassionante e significativo, che ridisegna la reazione di coloro che hanno subito immense ingiustizie e hanno subito violenze umane.
Un documentario che, in occasione del prossimo 11 settembre, il ventesimo anniversario, solleva il problema non solo di chi è stato ingiustamente detenuto e torturato ma anche lo smaltimento delle scorie psicologiche dei torturatori, che è un elemento da non sottovalutare. Le guardie di custodia non solo sono quasi tutte obese, ma subiscono le conseguenze psicologiche di ciò che hanno fatto.


 




Lilium Distribution srl - Viale di Tor di Quinto 39 - 00191 Roma - P.Iva 11635481002 - © 2017 - . Privacy Policy