Lo Smemorato di Collegno



50' | History/People | HD
ITA 2014
Lilium Distribution
Quello dello “Smemorato di Collegno”, l’uomo senza identità internato nel manicomio alle porte di Torino, fu un caso giudiziario clamoroso, che appassionò l’opinione pubblica italiana del primo dopo guerra.

Tutto ha inizio con una pubblicazione datata 6 febbraio 1927 sulla “Domenica del Corriere” che ritrae l’immagine di uno sconosciuto, apparentemente privo di memoria, ricoverato da un anno presso il manicomio di Collegno. Una donna, Giulia Canella, dichiara di riconoscerlo come il proprio marito: è senza dubbio il professore di filosofia di Verona, scomparso in combattimento in Macedonia durante la prima guerra mondiale, Giulio Canella. Ma quando tutto sembra volgere verso una storia a lieto fine, una segnalazione anonima inviata in Questura rimischia le carte: quell’uomo è in realtà Mario Bruneri, tipografo torinese, pregiudicato e ricercato per truffa.

 




Lilium Distribution srl - Viale di Tor di Quinto 39 - 00191 Roma - P.Iva 11635481002 - © 2017 - . Privacy Policy